Crea sito

Alessandra Iannotta si racconta su PassioneVera

È in libreria e negli store digitali “Panni al vento”, il nuovo libro di Alessandra Iannotta pubblicato da L’Erudita. Una raccolta di centouno poesie scritte in questi ultimi cinque anni. Sono tutte fotografie di attimi rubati al divenire delle cose. Briciole di umanità trasformate in polveri di stelle e ora perle preziose da custodire e ritrovare oltre il tempo.

Alessandra Iannotta, con un linguaggio immediato ma potente, esplora l’interiorità di una persona, di una donna viva che trova se stessa ogni giorno nel mondo e nei suoi dettagli più poetici.

Ciao Alessandra, bentrovata su PassioneVera, parlaci di te e di quello che fai, raccontati un pò…

Sono capace di stupore, amo ridere ed ascoltare. Sono impulsiva,testarda,lunatica. Adoro scrivere e viaggiare. Faccio l’avvocato, ma sono una poetessa, scrittrice.

Ho scelto di fare l’avvocato perché penso che il giurista sia un filosofo al pari del poeta. Il diritto è infatti una filosofia applicata. Mi piace la mia professione perché attraverso il mio lavoro posso comunque aiutare. Ci sono alcuni aspetti della professione che però non sono molto  vicini al mio più profondo sentire, ma ho la fortuna di riuscire a delegare ciò che non mi piace …Se tornassi indietro penso che rifarei la scelta che ho fatto, ma forse mi avvicinerei al penale perché mi affascina l’oralità  che caratterizza questo tipo di processo.

Credo che la professione di avvocato sia molto cambiata rispetto a quando io ho incominciato a lavorare, ti basti pensare che oggi il processo è telematico…penso che tutto cambi perché tutto è nella storia , ci sono tuttavia valori universali che sono al di là del tempo e questi sono la costanza,la dedizione e l’impegno gioioso nello svolgere un lavoro che senti comunque di amare.

Quando invece riesci a dare voce alla vena creativa che ti appartiene  allora è solo bruciante passione che esplode nella gioia della condivisione!

Alessandra Iannotta, raccontaci un pò il tuo rapporto con la vita, il tuo motto, le tue credenze...

Ti rispondo con una poesia tratta da “Panni al vento”: “Non c’è tempo … Godo e ringrazio. Adesso.”

Alessandra Iannotta hai il tuo idolo, c’è qualcuno a cui ti ispiri per realizzare la tua vita?

Non ho idoli, penso che come diceva Socrate ognuno di noi debba conoscere e trovare la propria forza dentro di sé. Se proprio devo ispirarmi a qualcuno guardo ai grandi pensatori e agli artisti di tutti i tempi.

Il libro, l’opera d’arte, o la trasmissione televisiva/ radiofonica  (ecc…) più famosa che avresti voluto realizzare

Non sono mai stata così appagata e felice nella vita come adesso che ho finalmente espresso la mia creatività scrivendo e condividendo il mio scrivere al di là della fama e del giudizio altrui. Non vorrei cambiarmi con nessuno perché mi basto così come sono…

Alessandra Iannotta …La tua citazione famosa preferita

Carpe diem”… Non mi riferisco al mio lavoro…Ma a quello che la vita ti riserva quando sai cogliere il momento giusto… Infatti ti voglio raccontare della gioia immensa che ho provato quando, grazie ad una professoressa fantastica, ho avuto il privilegio di parlare di poesia ai giovani di una classe di liceo. Le loro parole di ringraziamento e la loro partecipazione mi hanno resa una donna migliore!

Prossimi progetti, Alessandra?

Spero di pubblicare presto il mio secondo romanzo, sarei felice di pubblicare una nuova raccolta di poesie, favole per bambini…Vorrei tornare nella scuola tra i giovani a parlare di Poesia, di leggerezza e di ottimismo.

IN LIBRERIA E NEGLI STORE DIGITALI “PANNI AL VENTO” il nuovo libro di ALESSANDRA IANNOTTA con la prefazione di Maura Locantore

«Non c’è tempo

per fare male, per essere contro»

Biografia di Alessandra Iannotta: Alessandra Iannotta, è nata a Roma. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza all’Università “la Sapienza” di Roma e adesso esercita nella Capitale la professione di avvocato civilista. Le sue poesie sono state pubblicate in varie antologie poetiche e hanno ricevuto premi e menzioni speciali in numerosi concorsi nazionali e internazionali di poesia e di narrativa.

Nel 2015 ha pubblicato con la casa editrice Dante Alighieri un libro di poesie in prosa,dal titolo “Sangria al Grippiale”, finalista alla prima edizione del Premio Internazionale di poesia Sulle Orme di Léopold Sédar Senghor.

Nel giugno 2019 ha pubblicato con la casa editrice Kanaga Edizioni il suo primo romanzo dal titolo “Gli occhi di Asha” premiato, come premio speciale “Milano Donna”, alla terza edizione del Premio Letterario Milano International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: