Crea sito

Ary presenta il suo primo singolo “Volte”

La giovane cantautrice Ary presenta il suo primo singolo “Volte”, in ricordo della madre e di tutte le volte “In cui ho pianto, riso, cantato, urlato, fatto l’amore.

Le volte in cui mi sono sentita viva. Tutte queste volte creano la vita e tutte le mie volte hanno creato la mia canzone”

Ary-col suo singolo “Volte” è serena, il singolo è raggiungibile in tutti gli store digitali -(Mary Jane Records – Dibenedetto Edizioni). Si tratta del primo singolo della giovane cantautrice piemontese Arianna Mancini, in arte Ary.

Cosa ha di particolare il brano?

Il brano porta la firma anche di Walter Mariano ed è prodotto da WOW Records, è un inno alla vita, un messaggio di speranza in questi tempi bui.

Ary racconta:

‘Volte’ è nata a settembre, un po’ come l’inizio della scuola e la fine delle vacanze mi ha fatto un po’ male. Ero arrabbiata quella sera, perché era il nono mesiversario della morte di mia mamma. Odio i mesiversari. Odio la SLA.

Ero seduta sul mio letto e mi chiedevo come stavo facendo a vivere senza di lei, com’era possibile essere così forti, così resilienti, anche quando la vita ti sotterra… così ho iniziato a ricordare le mie Volte. Quella volta, il primo bacio sulle scale a scuola.

Quella volta in cui Giulia, la mia migliore amica, mi ha fatto una sorpresa portandomi un bicchiere di vino e il dvd del mio film preferito. La volta in cui correvo a piedi nudi sulla spiaggia, le volte in cui ho pianto, riso, cantato, urlato, fatto l’amore.

Le volte in cui mi sono sentita viva. Tutte queste volte creano la vita e tutte le mie volte hanno creato la mia canzone. Volte è un messaggio di forza, è la voce di chi ha sofferto ma vuole dirvi che è possibile andare avanti. Sempre e comunque!

Volte vuole che voi non vi arrendiate mai, perché la vita è un dono. E noi dobbiamo vivere tutte le volte mai restare a guardare -.

Ary

Chi è Ary?


Arianna Mancini, nata a Borgomanero (NO) classe 96, è una giovane e intraprendente ragazza, meglio conosciuta con il nome di ARY. Sin da piccola si appassiona al mondo della musica. Lei è un vulcano, una casinista, ma allo stesso tempo è la ragazza più dolce del mondo. La sua sensibilità è chiaramente percepita nei suoi brani e ogni frase nasconde dietro un mondo.

Le sue capacità narrative riescono subito a farti innamorare, vorresti scoprire quel ‘di più’ nascosto tra le righe. Arianna ama il rosa, la fa sentire al sicuro e le fa ritrovare la sua infanzia persa. Tutti i suoi tatuaggi hanno un preciso significato. Nulla è lasciato al caso!

Oltre la passione per la musica ama i video e l’intrattenimento, sul web è già popolare tra i giovani per essere co-fondatrice di “The Aktriz” un format Youtube supportato dal noto duo comico “The Show”, i suoi video totalizzano milioni di visualizzazioni.

Il motto è “due attrici in un paio di jeans”. Il format approda persino a Radio DEEJAY, ospiti di DJ Wad. Ma ciò che la fa veramente svegliare al mattino è la musica. La scrittura. Arianna ha una sola missione: fare dei suoi brani la colonna sonora preferita della vostra vita. Al momento è al lavoro su nuovi brani.

Contatti


IG ARY: https://www.instagram.com/yyarianna
INSTAGRAM etichetta: https://www.instagram.com/wowrecordsofficial
WEB SITE etichetta: http://www.wowrecords.it

TESTO – VOLTE – Ary

Ci son volte in cui sto ferma coi pensieri in mano

Guardo in alto la mia testa sopra un aeroplano
Ci sono volte in cui mi vedo davanti a mio padre

poi gli dico fermo dai perché devi sempre andare
Ci son volte li nel letto ferma bipolare
Quelle volte in cui poi voglio solo farmi male
Vorrei tornare a 16 anni con le amiche al mare
Andava sempre tutto bene solo da brillare

Invece adesso sono immobile nel temporale

persa dentro gli incubi che non mi lasciano più andare

L’ultima volta che ho visto mia madre
Volava polvere di stelle, cosa te lo dico a fare?  

Ci son volte che son proprio quelle volte
Ci son volte in cui mi metto a scrivere per ore

poi dopo un po’ scrive da solo persino il cuore
Quella volta in cui mi hai detto prima di partire

“ary lo sai che sei bella da morire”
Ma non m’interessa niente che
Che non abbia almeno un quarto di te
E poi mi guardò ballare allo specchio si dopo mi rivesto

Ci son volte che son proprio quelle volte

quelle volte che son svolte

quelle volte che son morte

poi ci sono quelle volte quelle molte

quelle invece che sono rivolte
Poi ci sono quelle volte
Ci son volte che son proprio

quelle volte quelle volte che son svolte

quella volta che son morta

poi ci sono quelle volte

quelle molte quelle invece che sono rivolte
Poi ci sono quelle volte
Ci son volte che son proprio …

Quella volta il primo amore il primo bacio sulle scale a scuola
Le prime volte sono quelle che ti senti in gola
Mi ricordi l’estate in America

così poetica tatuaggi sulla pelle e il rumore di un elica
Vedo ridere mia madre quella domenica

che se ci penso ancora un po’ divento isterica
E poi scrivo a Giulia questa dedica

che la famiglia è quella che riscalda quando nevica
E ti assicuro che non è genetica
Ma è la solita storia patetica
E non te la racconto per etica

questa è una fiaba elettromagnetica
E delle volte non riesco a dormire

ho paura di fallire ma la cosa migliore da fare…

è il contrario di morire.
Si, è il contrario di morire
E potrei anche cantartelo
Ma resterebbe sempre la stessa cosa
Perciò mi va di dirtelo così sussurrandolo al tuo orecchio
Non c’è niente che tu non possa affrontare
Anche quando pensi di morire 
La vita è fatta di volte, di svolte e rivolte
Sta a te decidere se viverle tutte
O restare a guardare.

Ci son volte che son proprio quelle volte

quelle volte che son svolte

quelle volte che son morte

poi ci sono quelle volte quelle molte

quelle invece che sono rivolte
Poi ci sono quelle volte
Ci son volte che son proprio

quelle volte quelle volte che son svolte

quella volta che son morta

poi ci sono quelle volte

quelle molte quelle invece che sono rivolte
Poi ci sono quelle volte.

Ci son volte che son proprio quelle volte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: