Jonathan Rizzo: Alla scoperta del libro “Le scarpe del flâneur” (Ensemble edizioni)

Jonathan Rizzo, cover libro,

Chi è Jonathan Rizzo e perchè ne parliamo?

Parole e voce, corpo ed anima. Un animale apolide. Radici nel salmastro mediterraneo del Principato elbano, studi storici nel Granducato toscano e palestra di vita sui boulevard parigini.

Jonathan Rizzo

Ospite con disonore della nuova antologia di poeti fiorentini, “Affluenti”, edizioni Ensemble Roma 2016, ed autore unico dei romanzi folli “L’Illusione parigina” edizioni Porto Seguro Firenze, 2016; ed “Eternamente Errando Errando” edizioni LaSignoria Firenze, 2017.

Nell’autunno del 2018 esce la silloge poetica “La Giovinezza” per l’edizioni Ensemble di Roma.

Dal 2020 alla faccia delle pandemie mondiali dirige e presenta il programma radiofonico AL BAR DELLA POESIA sulla web radio Garage radio. E’ direttore artistico della programmazione culturale del caffè letterario Volta Pagina di Pisa.

Nel 2019 vince il premio poetico “Le Parole nel Cassetto” edito dal caffè letterario de Le Murate di Firenze.

Per non farsi mancare nulla in piena prigionia viene pubblicato nell’antologia poetica “Congiunti” per l’edizioni Ensemble di Roma e chiude l’anno con il suo quarto libro personale, “Le Scarpe del Flaneur”, una silloge di testi scritti nella sua parigina alla ricerca della tradizione del poeta camminatore, sempre con l’edizioni Ensemble di Roma.

Sempre in viaggio, sempre in fuga, poeta senza casa, lo potreste trovare in qualche
bettola a leggere le sue poesie disperate con l’accompagnamento musicale dei soliti galeotti delle 7 note col progetto di poesia e musica “Jhonnysbar(Nuova gestione)”, o in quei luridi postribili di cui fingete di non avere memoria, ma dove in verità avete
incontrato le vostre compagne d’altare.

Ecco probabilmente sarà lì con loro a bere sperperando i vostri soldi brindando a voi mentre scrive queste ultime note biografiche giusto per il gusto di farvi incazzare.

Contatti social

Facebook Ensemble

/ 5
Grazie per aver votato!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: