L’artista Mereu si racconta

MEREU

A Ottobre è uscito l’ultimo singolo del cantautore Mereu, Il Sintetizzatore, un brano allegro, spiritoso e rivolto a tutti. Chi nella vita non si è mai trovato di fronte a spiegare a qualcuno la propria passione per poi vederlo scappare via? Vogliamo sapere qualcosa in più di Mereu per questo l’abbiamo intervistato su PassioneVera…

MEREU

Chi sei Mereu, di cosa ti occupi?


Ambizioso – sincero – sensibile, mi valgono sia come pregi ché come difetti. Ultimamente
faccio un po’ di movimento in più, ma di base svolgo una vita sedentaria tra i vari lavori di
post-produzione audio e video. Provo a farmelo piacere sempre, mi adatto abbastanza facilmente.

Mereu, hai incontrato ostacoli sul tuo percorso?


Di ostacoli ce ne sono sempre, ogni giorno abbiamo l’opportunità di ampliare il nostro bagaglio di esperienze. A chi comincia un percorso come il mio, direi di trovare il suo, di credere nella propria unicità con infaticabile passione.


Il tuo rapporto con la vita, il tuo motto, le tue credenze.


Vedo la vita come una crescita continua, un po’ come quel detto “Ogni giorno, in ogni modo, io miglioro di bene in meglio”. Credo in diverse cose, anche senza nome, al di fuori di me.

Il tuo idolo, c’è qualcuno a cui ti ispiri per realizzare la tua vita?


Direi diverse persone, senza fare nomi, anzi no, dico solo David Bowie, dato che la sua vita è stata tanto interessante quanto la sua discografia.


 Il libro, l’opera d’arte, o la trasmissione televisiva/ radiofonica (ecc…) più famosa che avresti voluto realizzare tu


Avrei voluto scrivere certi testi di Pasquale Panella, ha rubato a tutti i cantautori italiani un po’ di futuro, però mi rendo conto che non sia tanto famoso. A questo punto direi “Ciao Darwin” o un’opera di Duchamp.


La tua citazione famosa preferita


“Il talento sta nelle scelte”, una frase di De Niro che lessi anni fa nella sua pagina di
Wikipedia.


Mereu Il tuo ultimo “successo” …lavorativo, affettivo…


Se dovessi citare ad esempio il mio disco “ISO” uscito a Febbraio 2021, direi che sia stato
frutto di un flusso di spontaneità creativa, non avendo dovuto accontentare nessuno per far sì che vedesse la luce. A supporto di questo, senza la presenza di alcune persone, questo disco non avrebbe avuto la completezza che presenta.

Come è la tua giornata tipo?


Sveglia alle 9.00, pranzo alle 13.30, tè alle 17.00, cena alle 20.30, ninne a l’una.

Trovi il tempo per rilassarti?


Se proprio ne sento il bisogno, si

Cosa sognavi da piccolo?

Fare il pilota di macchine da corsa, lo sogno tutt’oggi.

Cosa ti piace di più del lavoro che fai?

La mia intimità che crea qualcosa.

Qual è il tuo mantra quotidiano?

Le cose cambiano in fretta ed io mi affretto Lentamente.

Prossimi eventi


A proposito del mio progetto musicale, dopo aver pubblicato il video di “Sintetizzatore”
realizzato da Gabriele Favaretto, conto di finalizzare nuovi brani da portare live entro questo inverno.

Contatti


Facebook
Instagram
Spotify
www.enricomereu.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: