Crea sito

Lorenzo Passamonti in arte GIRAFFE presenta l’ultimo singolo

lorenzo passamonti

Lorenzo Passamonti in arte Giraffe,prosegue il percorso discografico con il nuovo singolo “Diamanti grezzi” (Artist First).

Nel brano Lorenzo Passamonti valorizza il concetto del tempo : “sarà che voglio altri vent’anni per fare altri cento sbagli con te”

E’ una canzone che punta l’attenzione sul senso di “disordine” . Un disordine che accomuna tutti i ragazzi della cosiddetta Generazione Zero, quelli nati dopo il 1995 in una società impregnata di wi-fi, che pone tanti interrogativi e incertezza economica.

Lorenzo, spiegaci meglio il senso di questa canzone, cosa vuoi comunicarci?

«Siamo “diamanti grezzi” in un contesto in cui ci sembra di avere tutto ma quel tutto non ci rappresenta mai fino in fondo, come “delle macchine da corsa che rimangono ferme ai caselli”. Questa riflessione è nata una sera in cui mi sono ritrovato dopo tanto tempo di nuovo seduto attorno a un tavolo con i miei “fratelli”, non avevamo cellulari e in quel momento non avevamo alcuna voglia di averli.

Abbiamo iniziato a parlare di noi e di cose che generalmente uno tiene per sé, cose che credi scomode, che non dici per paura di sembrare diverso o problematico.

In quel momento ci siamo stupiti e rasserenati, come se in qualche modo ci sollevasse da un senso di responsabilità . Una responsabilità troppo grande per noi lo scoprire che tutti i nostri singoli problemi stavano trovando conferma negli altri»

Ti sei ispirato a qualcuno in particolare mentre la realizzavi?

“Diamanti grezzi” è un pezzo pop-punk che per le sonorità richiama molto l’America di Muchine Gun Kelly e Yungblud.

Ciò che salta all’orecchio è il clima generazionale e “rivoluzionario” delle chitarre elettriche contrapposte all’arrangiamento dei bassi tipico della trap/hip hop. «Ho voluto concentrarmi sulle liriche perché sentivo di dover dire molto», afferma l’artista.

Il testo è infatti in continua dinamica, la prima strofa sembra quasi voler dire strappiamoci i vestiti e baciamoci, il ritornello è un inno alla “resistenza” mentre la seconda strofa è un rap personalissimo.

Conosciamo un pò meglio Lorenzo Passamonti: short bio

Giraffe è Lorenzo Passamonti (classe ‘96), cantautore di Tarquinia (Roma). Inizia a suonare giovanissimo.

A 16 anni fonda il suo primo gruppo, Le Riserve, con il quale incide due album e suona in numerosi locali in Italia e all’estero. A 21 anni dopo il Saint Louis College Of Music di Roma, si dà al DIY in una decisa carriera solista.

Lo pseudonimo Giraffe richiama l’esoticità e l’atipicità di questo animale . Si tratta di un animale che si mostra quasi come un essere “alieno”, in contrapposizione ai tempi moderni e ai luoghi urbani. Il suo stile si fonda su l’ITpop e l’elettronica post blues.

Contatti

articoli simili e singoli in uscita:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: