Crea sito

Marcella Manca: “il lavoro mi offre numerosi spunti per la scrittura creativa”

Autrice per passione Marcella Manca ha pubblicato nel 2020 con Le Mezzelane Casa Editrice alcuni libri tra cui “Il quaderno verde. La biblioteca degli angeli”. Una storia avvincente da leggere, tanto per ragazzi quanto per adulti. E’ il primo libro di una trilogia ideata nel 2016.

Al “quaderno verde” seguiranno infatti il quaderno dorato e il quaderno rosso.

Chi è Marcella Manca? Raccontaci di te

Generosa, precisa, sensibile: penso che questi siano i miei pregi migliori di cui, però, posso subito trovare il rovescio della medaglia dicendo che sono talvolta troppo caparbia, emotiva e permalosa. Spesso inserisco questi miei lati nei personaggi di cui scrivo, così m’immedesimo alla perfezione.

Lavoro in un ambito particolare dell’amministrazione presso una Struttura Sanitaria nella provincia in cui abito. In passato, i miei studi linguistici liceali mi hanno portata a viaggiare all’estero come Guest Relation di un Tour Operator e poi a fare da organizzatrice di Meeting, Eventi e Congressi per un importante Cardiologo-Elettrofisiologo; al contrario, gli studi accademici in Lettere Moderne mi hanno riportata alle passioni più viscerali: in primis la scrittura, poi la lettura, il disegno, l’arte e la danza. Adesso pratico soprattutto i primi due e talvolta il terzo.

Il tuo rapporto con il tuo lavoro, ti piace quello che fai? Per te è una passione vera o ti sei adattata al contesto in cui vivi?

Io sono una stacanovista e quello che faccio lo faccio sempre al meglio perché mi piace lavorare bene e senza sbavature. Amo il mio lavoro, soprattutto il lato dell’analisi e delle statistiche, anche se forse mi appassionavano di più i primi due impieghi, quello come Guest Relation e l’altro di Organizzatrice di Congressi; tuttavia, non mi sento di dire che mi sono adattata al lavoro, e l’essermi avvicinata a casa ha donato un grande sollievo alla mia quotidianità. Ho adattato il lavoro alle esigenze della mia vita e ai miei desideri: formula vincente, questa, per vivere bene e felicemente.

Infine, posso confermare che il lavoro mi offre numerosi spunti per la scrittura creativa, per racconti e soprattutto per caratterizzare bene i personaggi.

Marcella Manca, copertina del libro

Quali ostacoli, se ci sono stati, hai sperimentato durante il percorso e come li hai superati? Cosa diresti a chi comincia un percorso come il tuo. Quanto è stata importante per te la passione che hai messo in quello che stavi realizzando.

Bisogna innamorarsi quanto più è possibile di ogni cosa che si fa, altrimenti la vita è senza pietà! Questo è quello a cui credo con fervore; inoltre, l’appassionarsi a ciò che ti viene donato giorno dopo giorno contiene in sé una forma di riconoscenza verso l’Universo che è essa stessa una base fondamentale per essere felici.

Qualsiasi percorso si voglia intraprendere deve essere motivo di passione per noi, altrimenti non ha valore: questo è ciò che, nonostante gli ostacoli in cui normalmente s’inciampa, mi permette di trovare la grinta e la determinazione che m’inducono a credere nelle mie potenzialità, anche quelle di scrittrice, e di vedere nelle critiche altrui delle possibilità di crescita in questo ambito e nell’approccio alla vita.

Contatti:

https://www.marcellamanca.it/libri-e-scritti/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: