Not a Sad Story fuori con “Vita mia ” l’ultimo singolo

Not a sad story, cover album, vita mia

Dopo Waterloo e Rimane l’odore pubblicati nel corso del 2021, i Not a Sad Story presentano Vita mia, il terzo singolo nato dalla collaborazione con il produttore Roberto Cammarata (La Rappresentante di Lista, Omosumo, Cordepazze etc.), in uscita il 21 febbraio 2022.

Si tratta di un brano che prosegue l’esplorazione delle sonorità fra indie e trip-hop già intrapresa con i precedenti due singoli, e rappresenta gli stati d’animo a cui ciascuno di noi può andare incontro: la frustrazione di non sentirsi amati, la rassegnazione di non vivere come si vorrebbe o il rimpianto di non riuscire a esprimere chiaramente i propri sentimenti.

“Vita mia nasce dall’esigenza di essere il più sincero possibile con me stesso. Accettare la mia storia liberandomi da ogni peso. Dalle nostre parti “vita mia” è un soprannome che attribuisci a un affetto che non vorresti mai perdere; viene detto spesso in modo passionale, intimo, complice. Mi piaceva tanto l’idea di restituire una “confessione liberatoria”: la volontà, con tutte le mie forze, di esprimere che nonostante il sogno della libertà abbiamo sempre fame e fatichiamo a trovare da mangiare, spiega il cantante e chitarrista del gruppo Daniele Stagno a proposito del brano.

I Not a Sad Story sono un duo siciliano composto da Daniele Stagno e Filippo Cimino.

Il 2 gennaio 2017 esce il singolo Surprise, che annuncia l’uscita di Olga, disco d’esordio prodotto da Toten Schwan Records, Not a Sad Story e Fabrizio Fortunato; realizzato presso il Ruderec Studio di Solanto (PA) e pubblicato il successivo 4 febbraio.

Il disco raccoglie da subito i consensi di magazine e webzine del settore e l’approvazione del pubblico presente ai concerti organizzati per il tour promozionale dell’album.

Nell’agosto 2017 Zanne Festival seleziona il duo per realizzare la cover di Playground Love degli AIR, brano presente nella compilation La Femme Noir, a tribute compilation to Zanne 2017.

Nel 2018 il duo collabora con l’associazione Düsseldorf/Palermo, musicando la mostra Gold, contenente le opere di Petra Fröning, Frank Hinrichs, Ildefons Höyng e altri, tenutasi all’Haus der Kunst presso i Cantieri Culturali delle Zisa, Palermo.

Il 2019 segna l’incontro con Roberto Cammarata, chitarrista compositore e produttore palermitano (Waines, Omosumo, La Rappresentante di Lista, Cordepazze, etc.), e dà il via a un nuovo capitolo nella storia della band.

Le nuove canzoni prodotte da Cammarata dentro gli studi di FatSounds sono infatti diverse dal resto del repertorio. Il duo sceglie di comunicare in italiano attraverso sonorità dalle sfumature indie/trip-hop.

Il 26 marzo 2021 esce Waterloo, il primo dei tre lavori che vedranno la luce nei successivi 365 giorni. Oltre a Waterloo, escono infatti Rimane l’odore il 18 giugno 2021 e Vita mia il 21 febbraio 2022. A ottobre 2021 i Not a Sad Story aprono il concerto di Paolo Benvegnù nel closing gala di Mercurio Festival.

Ascolta anche i singoli Waterloo e Rimane l’odore!

NOT A SAD STORY

Bandcamp  |  Instagram  |  Spotify  |  YouTube  |  Facebook

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: