“Verde Bianco Rosso” in scena al Castello di Mola di Bari il 19 e 20 febbraio: danza contemporanea e musica live come in un film muto

Castello di Mola di Bari

Torna su un palcoscenico pugliese la sceneggiata italiana muta, o quasi, diretta ed interpretata, insieme a Mauro Losapio, dalla coreografa e danzatrice Carmen De Sandi. Ad ospitare “Verde Bianco Rosso”, produzione Arti Sinespazio 3.0 in collaborazione con Collettivo Magnitudo e La Cittadella Degli Artisti – Laboratorio Urbano di Molfetta, sarà MAUL! – Il Castello contemporaneo di Mola di Bari il 19 febbraioore 21.00, e 20 febbraio alle 18.30.

Un evento a cura di Officina dell’Arte APS con il sostegno dell’iniziativa Luoghi Comuni  diamo spazio ai giovani e patrocinato dal Comune di Mola di Bari, inserito nel Calendario Unico degli eventi invernali 2021/22.

“VERDE BIANCO ROSSO” è frutto di un lavoro di ricerca condotto durante una residenza artistica presso la Cittadella degli Artisti di Molfetta e il Liceo Scientifico L. Da Vinci (Coreutico) di Bisceglie nell’ambito del progetto Cre_Azioni. Un’ iniziativa sostenuta da Regione Puglia – Dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio “Programma straordinario 2020 in materia di cultura e spettacolo”.

Interpreti in scena Carmen De Sandi e Mauro Losapio, protagonisti che subiscono i travagli dell’ordinario, vessati dalle urgenze più banali, presi in giro dall’architettura che ruota mentre il tempo avanza. Solo l’epilogo potrà concedere un po’ di riposo dall’affanno della relazione tra loro e con le cose, quando le cose prenderanno una forma nutriente e familiare, quella del pasto.  Le musiche della produzione sono firmate da Giuseppe Pascucci che le esegue live per tutta la messa in scena.

Le scenografie realizzate da Filippo Affatati e i costumi da Ambra Amoruso si arricchiscono di uno studiato disegno luci a cura di Ignazio Claudio De Robertis.

<<Durante l’anno della pandemia lo scenario domestico e i non luoghi comuni, strade, facciate di palazzi, supermercati, sono stati protagonisti del nostro immaginario, e gli oggetti che ci circondano sono diventati personaggi di storie>>, dichiara la De Sandi<<Abbiamo approfondito la nostra indagine a riguardo attraverso processi partecipati che hanno coinvolto persone di diverse età, individuando delle possibilità di azione e dei personaggi, immaginando architetture mobili nelle quali innescare relazioni. Individuate le aree tematiche e costruita la scenografia siamo giunti ad una prima scrittura messa in scena a Molfetta presso la Cittadella degli Artisti>>.

“VERDE BIANCO ROSSO” porta sulla scena l’Italia dei giorni nostri, sdrammatizzando e al tempo stesso sottolineando il carattere nazionale. Rappresentato dalla capacità adattiva della nostra società, ritenuta in grado di supplire e di reagire ai limiti anche, e forse soprattutto, nei periodi di maggiore difficoltà. 

L’ingresso allo spettacolo nelle due serate sarà consentito previa prenotazione con contributo di 10,00 euro. Esibizione di Super Green Pass come richiesto dalla normativa anti-Covid. Info ai seguenti contatti officinadellarte.mola@gmail.com – TEL/ WHATSAPP +39 393 04 82 087. Prenotazioni al seguente link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-verde-bianco-rosso-267431553977

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: