Vincenzo Castello, in arte Cristallo Tm, trapper, si racconta su passionevera in attesa del prossimo singolo

Cristallo Tm in arte Vincenzo Castello è un giovane trapper italiano nato a Milano il 5 novembre 2003, nato e cresciuto nel quartiere Bicocca Milano (zona 9). Il rapporto col suo quartiere è così viscerale che Vincenzo decide di tatuarsi questa scritta anche sul collo perché come lui stesso afferma: “la zona è la mia seconda famiglia”.

Vincenzo inizia ad avvicinarsi al mondo della trap nel 2016 pubblicando il suo primo singolo “Stai tranquilla” con oltre 10 mila ascolti.

La sua passione per la musica nasce grazie agli Articolo 31 e Fabri Fibra, che come lo stesso Vincenzo afferma: “mi trasmettevano la voglia di mettermi in gioco nel mondo della musica, così grazie a loro ho cominciato a scrivere i miei primi testi.”

Che tipo di esperienze ha maturato Vincenzo in questi anni?

Cristallo Tm, ha partecipato su Italia 1 nel programma “Buoni o cattivi” condotto da Veronica Gentili, durante la serata ha conosciuto artisti come Emis Killa, ospite della trasmissione. Qui Vincenzo, ha parlato del forte legame che ha col suo quartiere, la vita di strada e della sua passione per la musica.

Daniele De martino


Cristallo Tm ha partecipato a Milano, al tour dell’artista Daniele De Martino con uil quale non c’è solo un rapporto lavorativo ma come lo stesso Vincenzo afferma, lo lega un rapporto di amicizia: “lo conosco da parecchi anni, è una grande persona.”

 Gli eventi a cui ha partecipato Vincenzo Castello sono stati organizzati da Gl music partenope, etichetta organizzatrice di eventi a Milano e non solo .

Di cosa parlano le canzoni di Vincenzo Castello, in arte Cristallo Tm?

Il singolo “Hiroshima” è dedicato al suo quartiere.

“Piccola stella ” invece, afferma Vincenzo, è dedicato a una ragazza, Chiara, che ci ha lasciato troppo presto…

Ho scritto questo singolo perché mi sentivo in dovere di dare il mio contributo, non l’ho fatto per le visualizzazioni o per la mia immagine artistica. Lei seguiva la mia musica così ho voluto dedicarle una traccia

Il singolo “moncler e sostanze” è tra i più popolari, conta circa 30 mila visualizzazioni su youtube. In questo singolo racconto la fame e vi svelo chi sono “il sogno non realizzato ma sotto ci credevo” .

C’è stato un piccolo periodo dove ero confuso musicalmente, sentivo di non riuscire a comunicare chi ero, poi ho capito che ci vuole tempo per riuscirci.

Con le mie canzoni cerco di trasmettere pace, non violenza. Anche in “Tuta Primark” parlo del mio passato: noi ” non siamo la mafia siamo tutt’altro”. Le mie canoni sono autobiografiche ma una parte del testo si ispira anche alle esperienze di vita delle persone intorno a me, storie non mie.

Contatti :

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: