Crea sito

Quando usciamo vogliamo sentirci libere non coraggiose

violenza

Ogni tanto camminando per la mia città leggo scritte sui muri come questa: “Quando esco voglio sentirmi libera, non coraggiosa”. Inutile dirvi che approvo in pieno questa verità. Ci sentiamo sempre sicure quando usciamo di casa? In qualsiasi ora del giorno e della notte?…Questo è un tema molto vasto che nasce da un male molto antico: la violenza. Spero con questo articolo di darvi degli spunti utili per riflettere ed essere attenti alle persone di cui ci si circonda e dello spessore culturale delle persone che vivono intono a noi. Non sottovalutate nessun punto tra questi elencati.

Per tutti coloro che ancora hanno qualche dubbio… La Violenza agisce su più livelli. Quello fisico fatto di:

  • lancio di oggetti
  • spintonamento
  • schiaffi
  • morsi, calci o pugni
  • colpire o cercare di colpire con un oggetto
  • percosse
  • soffocamento
  • minaccia con arma da fuoco o da taglio
  • uso di arma da fuoco o da taglio

A livello sessuale

La Violenza sessuale può dirsi tale quando comprende l’imposizione di pratiche sessuali indesiderate o di rapporti che facciano male fisicamente e che siano lesivi della dignità, ottenute con minacce di varia natura.
L’imposizione di un rapporto sessuale o di un’intimità non desiderata è un atto di umiliazione, di sopraffazione e di soggiogazione, che provoca nella vittima profonde ferite psichiche oltre che fisiche.

A livello psicologico

  • attacchi verbali come la derisione, la molestia verbale, l’insulto, la denigrazione, finalizzati a convincere la donna di “non valere nulla”, per meglio tenerla sotto controllo
  • isolare la donna, allontanarla dalle relazioni sociali di supporto o impedirle l’accesso alle risorse economiche e non, in modo da limitare la sua indipendenza
  • gelosia ed ossessività: controllo eccessivo, accuse ripetute di infedeltà e controllo delle sue frequentazioni
  • minacce verbali di abuso, aggressione o tortura nei confronti della donna e/o la sua famiglia, i figli, gli amici
  • minacce ripetute di abbandono, divorzio, inizio di un’altra relazione se la donna non soddisfa determinate richieste
  • danneggiamento o distruzione degli oggetti di proprietà della donna
  • violenza sugli animali cari alla donna e/o ai suoi figli/e

A livello economico

Il fenomeno sembra verificarsi con una certa facilità si pensa che sia normale e scontato che la gestione delle finanze familiari spetti all’uomo. Che cosa è la violenza economica quindi?

  • limitare o negare l’accesso alle finanze familiari
  • occultare la situazione patrimoniale e le disponibilità finanziarie della famiglia
  • vietare, ostacolare o boicottare il lavoro fuori casa della donna
  • non adempiere ai doveri di mantenimento stabiliti dalla legge
  • sfruttare la donna come forza lavoro nell’azienda familiare o in genere senza
  • dare in cambio nessun tipo di retribuzione
  • appropriarsi dei risparmi o dei guadagni del lavoro della donna e usarli a proprio vantaggio
  • attuare ogni forma di tutela giuridica ad esclusivo vantaggio personale e a danno della donna (per esempio l’intestazione di immobili).

Quanti di voi hanno subito stalking? Quante di voi si sono trovate di fronte persone che le hanno sottomesse? Avete mai sentito parlare della spirale della Violenza?

L’uomo o la donna violento/a raggiunge il suo scopo di sottomissione del partner facendola/o sentire incapace, debole, impotente, totalmente dipendente da lui. Questo meccanismo si chiama “Spirale della violenza”.Le fasi della spirale della violenza possono presentarsi in un crescendo e poi “mescolarsi”. Isolamento, intimidazioni, minacce, ricatto dei figli, aggressioni fisiche e sessuali si avvicendano spesso con una fase di relativa calma, di false riappacificazioni, con l’obiettivo di confondere la donna e indebolirla ulteriormente.

Come agire quando ci si trova di fronte a uno di questi casi ?

Rivolgersi ad un centro anti- violenza, alle Forze dell’Ordine, al Pronto Intervento, o a un Centro Anti Violenza.

L’articolo è stato scritto prendendo spunto dal link riportato qui sotto. Se volete approfondire: https://www.direcontrolaviolenza.it/cose-la-violenza-contro-le-donne/

Altri siti che affrontano l’argomento:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: