Vito Difino ci racconta la sua passione per il mondo anglofono

Vito Difino a Londra

Oggi voglio presentarvi Vito, un ragazzo che ha deciso di spostarsi dall’Italia per inseguire il suo sogno: vivere in Inghilterra per amore della lingua inglese e del mondo anglofono. La sua determinazione e la passione che mette in quello che sta realizzando arriva forte e chiara anche attraverso una “semplice” chiamata telefonica…Ma adesso, cedo la parola a lui…Vito Difino!

Vito Difino

Ciao a tutti, mi presento, sono Vito e mi definisco un ragazzo determinato, umile e con una immensa passione per la vita. Sono un ragazzo pugliese che ha conseguito il diploma di liceo linguistico e sta proseguendo
gli studi universitari in Inghilterra, a Southampton, dove studio “Environmental
Geoscience” (Scienze Geologiche e Ambientali). Eh già, se non si fosse capito, vado molto d’accordo con le lingue straniere, ritengo di essere molto portato.
Sono un ballerino professionista, in quanto ballo dall’età di 10 anni Balli Caraibici,
Danze Standard, Liscio e Balli di Gruppo. Il ballo e il mondo dello spettacolo mi hanno
sempre affascinato.
Inoltre, recentemente ho partecipato alla redazione di un cortometraggio e di un
film. Penso che questo mondo mi appartiene, di fatti mi considero una persona molto
estroversa, che ama trasmettere la propria forza interiore e sfoggiare i suoi talenti.


La passione per le lingue straniere e per l’Inghilterra è nata quando ero molto piccolo e ricordo che Londra era sempre al centro dei TG italiani per una ragione a me sconosciuta, considerata la mia giovanissima età. Col passare del tempo, improvvisamente mio zio Rocco, residente in Lombardia si trasferisce a Londra per 6 mesi e io vado nel panico, iniziando a sognare disperatamente di poter ammirare la bellezza celata dietro una cotanta città. D’altronde, si dice che non c’è età migliore per sognare se non quando si è giovani, no?

Nel 2018, finalmente mio zio, amato padrino decide di portarmi a visitare Londra e ne rimango davvero abbagliato, in quanto sembra una città senza limiti, confini, capace di abbagliare nonostante il suo tempo talvolta fin troppo uggioso. Fu uno dei viaggi più belli della mia vita.

Correva il 2020, l’anno della tanto temuta “Maturità” e il mio docente di inglese continuava a spronarmi di iscrivermi in università inglesi… data e considerata la mia passione e
abilità nella lingua inglese… Così, ci adoperammo e mi iscrissi in 5 università
britanniche a cui raccomandammo sarei uscito dal liceo con 90. Ma non fu così, di
fatti nel Giugno 2020 ho conseguito il Diploma con 96/100 e tanti complimenti per la
mia padronanza nelle lingue straniere, che mi deliziava!

Vito, hai incontrato degli ostacoli in questi anni? Come li hai superati? Quanto è
stata importante per te la passione che hai messo in quello che stavi
realizzando?

Vito Difino


Gli ostacoli che ho trovato furono costituiti soprattutto dalla competizione che avevo con i miei compagni liceali: cercavo sempre di tirar fuori il meglio di me, ma spesso la loro arroganza e spavalderia superava tutte le mie aspettative. Con certa gente, non mi identifico, perché come spiegato in precedenza,
nonostante le mie qualità, mi presento e rimango una persona umile.

Vito, il tuo rapporto con la vita, il tuo motto, le tue credenze.

La vita è un dono meraviglioso ed è bene non sprecarlo affianco a gente che
non lo merita. Il tuo idolo, c’è qualcuno a cui ti ispiri per realizzare la tua vita?
Il mio idolo nella vita è il famosissimo attore americano Matthew
McConaughey, una persona umile, saggia e molto intelligente che ha
recentemente scritto un libro dal titolo “Greenlights: l’arte di correre in
discesa”, da me consigliato!

Il libro, l’opera d’arte, o la trasmissione televisiva/ radiofonica (ecc…) più famosa che avresti voluto realizzare tu. Citazione preferita. Il tuo ultimo “successo”…

Vito Difino


Mi piacerebbe moltissimo scrivere un libro e raccontare la mia storia, perché
sono certo che può essere d’aiuto a tanti, ma allo stesso tempo la scrittura è
una cosa che mi appassiona.
Mi sarebbe piaciuto poter partecipare a talent come “Italia’s got talent” o “Tu
si que vales”. “Una barca è più sicura nel porto, ma non è per questo che fu costruita”
Paulo Coelho

Il mio ultimo successo è stato il passaggio al secondo anno dell’università inglese,
che mi rende estremamente felice ed orgoglioso del mio operato.


Come è la tua giornata tipo?


La mia giornata tipo varia molto, perché mi piace molto leggere e cerco sempre di ritagliarmi spazi per poterlo fare, inoltre ascolto tanta musica, essendo un ballerino… La musica scorre nelle mie vene e… me la cavo bene nel canto. Del mio lavoro, amo stare a contatto con la gente perchè riesco sempre a vedere il lato positivo delle cose. Infatti il mio mantra quotidiano è :Avere fede e speranza nel futuro

Per chi desidera, può cercarmi sui social:

Instagram: vitrageous
Facebook: Vito Difino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: