Crea sito

Cane sulla Luna chi è? Cantante emergente, ultimo singolo” La voce del padre”

Cane sulla Luna ha recentemente pubblicato il suo ultimo brano “La voce del padre” nel mese di maggio, una canzone che parla del rapporto tra padre e figlio. Un brano che ha chiesto 33 anni di incubazione, non per la difficoltà nel trovare le parole, ma per la necessità di vivere e metabolizzare le infinite sfaccettature di uno dei rapporti più importanti della nostra vita, comprenderne il significato più profondo.

“TU” in tre pregi e tre difetti, hobbys e di cosa ti occupi.

Ho il pregio e il difetto di non saper elencare i miei pregi e difetti. Sono un musicista, lavoro da anni nell’ambito socio-culturale

Il tuo rapporto con il tuo lavoro, ti piace quello che fai? Per te è una passione vera o ti sei adattato al contesto in cui vivi?

            Ho cominciato a suonare la chitarra a 5 anni, e da allora non ho mai smesso. Mi  piace il mio lavoro quando sono sul palco, in studio, quando progetto nuove iniziative. Non mi piace il resto, la burocrazia, gli obblighi connessi, ma il lavoro è anche questo. Credo che non mi adatterò mai al contesto, e questa è paradossalmente un’enorme spinta ad andare avanti e migliorare.

Quali ostacoli, se ci sono stati, hai sperimentato durante il percorso e come li hai superati? Cosa diresti a chi comincia un percorso come il tuo. Quanto è stata importante per te la passione che hai messo in quello che stavi realizzando.

Avendo cominciato in provincia, l’ostacolo più grande è stato quello di uscire dalle braccia di una mammona che ti coccola, ma che non ti permette di aprire le ali. Una volta arrivato nella grande città, capisci che cambiano i numeri, ma non tanto la tendenza, e da lì realizzi che dipende tutto esclusivamente da te.

La mia non è una passione, è un’ossessione, e solo con questo approccio riesco a vedere i risultati, nonostante i mal di pancia e l’insonnia.

Il tuo rapporto con la vita, il tuo motto, le tue credenze.

            Reputo fondamentale che le azioni di ognuno debbano giovare al maggior numero possibile di persone, anche a discapito del proprio benessere. Credo inoltre necessario andare d’accordo con la natura, semplicemente perchè essa è enormemente più potente di noi. Penso che l’essere umano sia un puntino nell’Universo, la cui unica possibilità di elevarsi sia una ricerca spirituale interna e profonda, con la consapevolezza che la ricerca porta spesso all’isolamento, e viceversa.

Il tuo idolo, c’è qualcuno a cui ti ispiri per realizzare la tua vita?

            Voglio pensare, ammesso che ci riesca, che alla fine dei miei giorni possa essere io la persona a cui mi sono ispirato per realizzare la mia vita.

Il libro, l’opera d’arte, o  la trasmissione televisiva/ radiofonica  (ecc…) più famosa che avresti voluto realizzare tu

Troppi input, dovrei fare un elenco enorme e noioso. Posso dire che in tempi moderni, un programma TV come Propaganda mi piace molto.

La tua citazione famosa preferita

“Ognuno è un genio, ma se si giudica un pesce dalla sua capacità di arrampicarsi sugli alberi, lui passerà l’intera vita a credersi stupido” (Albert Einstein)

Il tuo ultimo “successo” lavorativo, affettivo, quanto è il frutto della tua spontaneità ed esperienza e quanto invece è il risultato  di fattori esterni

Il brano appena uscito, “La voce del padre” raccoglie i risultati sia dal lato della ricerca artistica che da quello affettivo. Mai come prima, questa canzone mi ha portato ad osservare chi mi sta vicino e ad osservarmi. Ho cercato di interagire liberamente, senza vincoli personali e/o artistici. È stata durissima, ma sono soddisfatto.

Quali sono i tuoi prossimi appuntamenti live?

            Sto chiudendo un po’ di date estive in giro per l’Italia, da fine giugno. Vi aggiornerò all’interno dei miei canali.

Se ve la siete persa ecco la videointervista con Cane sulla Luna su Instagram:

Contatti

IG: canesullaluna

FB: Cane sulla Luna

Spotify: Canesullaluna

Mail: canesullaluna@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: