Medy presenta il singolo “bisous”

Medy, cover del singolo Biosous

MEDY FUORI OGGI OVUNQUE IL NUOVO SINGOLO “BISOUS”

Medy

“Non perdere del tempo a pensarci, non voglio un’altra chance, serve qualcuno che mi motivi, qualcuno che mi faccia pensare due volte alle cose, non riesco a darmi forza da solo, comunque ho troppe cose da dirti…”

Con queste parole MEDY ha anticipato l’uscita del suo nuovo singolo “BISOUS”, un brano in cui l’artista cerca di riacquistare la spensieratezza propria della sua età. 

BISOUS(Columbia Records Italy/Sony Music Italy) è una traccia in cui si fondono le liriche in italiano e in francese, dando vita a un brano movimentato e coinvolgente, uscito venerdì 6 maggio, in streaming e in digital download (https://medy.lnk.to/Bisous )

Continua il periodo di rinascita del rapper, iniziato con “Ma Jolie” feat. Anna, il brano che ha scalato le classifiche delle playlist e raggiunto oltre 2 milioni di streaming in neanche un mese. 

Medy

È nel confronto, nella complicità e nel supporto che molte volte si trova la forza di affrontare la realtà e andare avanti. MEDY in questa traccia unisce la ricerca di questa esigenza con una base accattivante, energica e vitale, ad opera di Timongothekeys.

Il video è girato durante la festa di fine Ramadan, un momento  importante per l’artista, uno spazio di inclusione e condivisione, che Medy ha organizzato per i suoi amici nel suo quartiere.

BISOUS” arriva dopo “MA JOLIE” (https://Medy.lnk.to/majolie; video https://youtu.be/rTLLfHL8Flw) in contrapposizione ai tre singoli che hanno mostrato il lato più oscuro della storia di MEDY.

Con “SEZIONE” (https://columbia.lnk.to/Sezione), aveva raccontato una parte del suo difficile passato, grazie anche alla collaborazione con la 167 GANG, con “9 ORE e “PERDITE” (https://medy.lnk.to/perdite) anche da dentro al carcere ha continuato a raccontare la sua esperienza, cercando attraverso la sua musica la chiave per riscattarsi. 

El Mehdi El Marbouh in arte Medy Cartier, è un artista italo-marocchino, nato e cresciuto a San Donato, un quartiere periferico di Bologna.

Nel novembre del 2020 esce il primo singolo “Chiamare“, che ottiene anch’esso milioni di visualizzazioni su tutte le piattaforme e che lo posiziona come uno tra gli emergenti più interessanti della scena.

Medy, cover del singolo Biosous

Nella primavera del 2021, arriva la chiamata di Sony Music a testimoniare la validità del progetto artistico.

Il singolo “Malasuerte” rappresenta quindi l’inizio del nuovo percorso di Medy, con un brano in cui la storia del protagonista, ragazzo di strada cresciuto in periferia, si rispecchia nella vita vera dell’artista.

Il brano successivo, “Sezione” feat. 167 Gang, invece, va ancora più a fondo nel racconto autobiografico di Medy, riportando la realtà nuda e cruda della sua adolescenza travagliata, riprendendo e approfondendo il discorso con gli ultimi due singoli “9 ore” e “Perdite”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: