Risotto alla cantonese, firmato Ramona Allegri

risotto alla cantonese primo piano

Il riso alla Cantonese è una ricetta tradizionale cinese, si tratta di un riso fritto al salto praticamente uno dei più famosi e amati anche qui in Occidente.

Per realizzarlo bastano pochissimi ingredienti e servono pochi minuti, basta cuocere il riso un giorno prima e lasciarlo in frigorifero per il resto nemmeno 10 minuti ed è pronto.

Ho seguito la ricetta tradizionale, il mio compagno nella sua ciotola ha aggiunto anche la salsa di soia per dare maggiore gusto.

Una volta che il riso è stato precotto il resto della cottura avviene in padella, seguite ogni passaggio che vi dirò e riuscirete in un attimo a realizzare un gustoso piatto cinese.


Ingredienti per il risotto alla cantonese:

  • Prosciutto cotto 80 gr
  • 3 Uova biologiche
  • 100 g Piselli, in scatola, scolati
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico Sale
  • 160 g riso per sushi


La prima cosa da fare è mettere il riso per sushi in una ciotola capiente e lavarlo sino a che l’acqua diventa trasparente. Questo per eliminare l’amido in eccesso.

Far bollire l’acqua e quando inizia a far le bolle aggiungere il riso e far cuocere a fiamma minima per 15-20 minuti.

Lasciar poi riposare il riso nella pentola con coperchio per 5 minuti.

Scolare il riso e lasciarlo riposare nella ciotola coperta da pellicola nel frigorifero per un giorno.

Il giorno dopo prendete una padella e versate un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, poi sbattete le uova e aggiungetele quando la padella è calda.

Aiutandovi con una spatola muovete le uova come per farle strapazzate.

Appena le uova diventano belle corpose aggiungete il riso, mescolate bene.

Aggiungete il prosciutto a cubetti, i piselli, un pizzico di sale, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e continuate a far saltare il riso nella padella per alcuni minuti.

Spegnete, servite in delle ciotole e gustate, il risotto alla cantonese è qui per voi. Firmato Ramy!


Questa è una ricetta tradizionale cinese perciò ho utilizzato le bacchette e la ciotola 🙂 parola di Ramy!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: