Crea sito

HardCorviale episodio 2: L’uomo del cacciavite

Siete curiosi? Cosa accadrà a Nando nel secondo episodio di HardCorviale?

Come ogni mercoledì, i nostri autori Fabio Di Ranno e Valeria Giasi ci svelano qualcosa che riguarda la seconda puntata di HardCorviale che ricordiamo potete ascoltare su diverse piattaforme partendo da gli ascoltabili

WE LOVE PODCAST: FABIO DI RANNO E VALERIA GIASI, SECONDA PUNTATA DI HARDCORVIALE

Il computer si rivela un aggeggio infernale. Nando starebbe per mollare quando scopre che Derek, un giovane rapper suo vicino di casa, potrebbe essere l’uomo giusto per lui.
Nando Moricone ha una vita a misura sua.

Il suo quartiere, Corviale, i suoi vicini, i suoi ricordi, quelli di quando era sposato con Ada, alla quale ha sempre voluto un gran bene, per quanto la moglie non approvasse la passionaccia del porno.


Ed è a lei – la cara Ada, che sempre veglia su di lui – che deve la strage della sua preziosa collezione, i classici dell’hard.
Nando se lo ricorda bene quel giorno: Ada gli fece fuori tutto, vhs e dvd, un tesoro di kolossal del genere, che Nando ricorda ancora per nome e ama, così come un “cinephile” potrebbe ricordare e amare i capolavori di Hollywood.

E, in effetti, quella di Nando è una vera e propria devozione al genere, alla sua capacità di farlo volare con la fantasia e l’immaginazione, vedere posti esotici, conoscere la Storia e i suoi personaggi fondamentali. Farsi una cultura, ecco.


Per Nando, che proprio non riesce al momento a superare le difficoltà d’utilizzo del computer, una luce sembra profilarsi all’orizzonte, pronta a correre in suo soccorso: quella di Margherita Special, diva del porno degli anni 80.

Ma siamo davvero sicuri che sia lei la sua salvezza? Buon ascolto, a stasera!

Fabio e Valeria

Gli autori di HardCorviale sono presenti su Facebook e su Instagram, ricordiamo che le puntate di HardCorviale si possono ascoltare su Spotify e altre piattaforme partendo dal sito www.gli ascoltabili.it

ARTICOLO COLLEGATO:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: